Continua la tua educazione ecologica oggi con Solar PV 102 – Inverter

Continua la tua educazione ecologica oggi con Solar PV 102 – Inverter

Ci sono molte cose da capire su un pannello solare oltre i pannelli. Sebbene i pannelli siano il bel volto del tuo sistema, sappiamo tutti che l’aspetto può solo portarci così lontano! L’inverter, in questo caso, è il cervello.

Abbiamo appreso in Solar PV 101 che i fotoni della luce eccitano gli elettroni in una cella solare e creano un flusso costante di elettricità. Come accennato, questa si chiama corrente, ma più precisamente si chiama corrente continua, o DC. La tua casa, tuttavia, non ama la corrente continua (sebbene quasi tutti i dispositivi elettronici lo facciano!); preferisce la corrente alternata, o AC. Se “AC” e “DC” suonano familiari, e non a causa di pesanti lick di chitarra e voci acute, allora hai un ottimo inizio per capire l’inverter che trasforma la corrente continua in corrente alternata.

Cambiare la corrente da CC a CA sembra un lavoro semplice, ma considera che i pannelli forniscono costantemente livelli di potenza variabili, ad esempio, quando le nuvole si muovono sopra la testa, una diversa quantità di luce solare colpisce il pannello. L’inverter non effettua solo il cambio alla cieca; gioca effettivamente con le leggi dell’elettricità per fornire alla tua casa la massima potenza possibile in ogni dato istante, cercando allo stesso tempo di far corrispondere la fase della potenza fornita dalla rete. Piuttosto in gamba!

L’inverter non è ancora pronto. Alcuni inverter modificano la potenza dell’intero array, mentre altri invertono la potenza di ciascun pannello. Chiamiamo questi ultimi micro-inverter e il bello è che il loro utilizzo ci consente di installare un monitoraggio in modo tale che qualcosa come un semplice frisbee che atterra su un pannello possa essere rilevato molto facilmente da qualsiasi parte del mondo tramite Internet. Il monitoraggio è il secondo modo migliore dopo l’array stesso, per vantarsi con i tuoi amici del tuo pannello solare appena installato!

Gli inverter sono anche responsabili di una delle idee sbagliate più comuni sull’energia solare: durante un black out o un black out, sarai proprio come ogni altra casa dell’isolato, a seguire la partita o ad ascoltare le notizie su una radio alimentata a batteria anziché televisione. Vedete, quando la corrente si interrompe, qualcuno deve alzarsi sulle linee elettriche e risolvere il problema, e se il vostro sistema stesse pompando elettricità nella rete, la vita di questi lavoratori sarebbe in pericolo. Ci riferiamo a questo come anti-islanding e il tuo inverter è progettato per spegnersi per prevenirlo.

Anche se non avere alimentazione durante un’interruzione è un peccato, non dovresti perdere troppo sonno per questo. Le interruzioni di corrente sono piuttosto rare e, con l’aumento dell’adozione dell’energia solare, diventeranno meno probabili.

Come proprietario di un pannello solare, la cosa più importante che dovresti sapere sugli inverter è che generalmente hanno una garanzia di 15 anni. I moduli hanno garanzie comprese tra 25 e 30 anni, quindi in un momento lontano, il tuo sistema potrebbe interrompersi inaspettatamente e ci saranno buone probabilità che sia semplicemente il momento di sostituire l’inverter.

Probabilmente, questa è la componente più importante del processo di ricerca. Ogni frammento di informazione che hai raccolto durante il tuo focus group, dalle tue interviste o dai tuoi sondaggi sarà interpretato e classificato. Le conclusioni verranno estrapolate da quei dati, che a loro volta informeranno le tue strategie di marketing o di vendita che potresti scegliere di perseguire.

I metodi utilizzati dal tuo team di ricerca per analizzare i dati raccolti andranno di pari passo con i metodi utilizzati per raccoglierli. Ecco un breve elenco di metodi che potrebbero utilizzare nella loro analisi.

Estrazione dei dati. In sostanza, questo metodo implica il riconoscimento e l’analisi dei modelli. I ricercatori di mercato utilizzano questa metodologia per scoprire modelli significativi e utili nei dati che hanno raccolto. Potrebbe rivelare nuovi usi per i tuoi prodotti o nuove potenziali basi di clienti.

Analisi fattoriale. Qui, i dati sono ridotti ai loro elementi discreti. In questo modo, un team di ricerca può determinare in che modo i clienti valutano prodotti e servizi, pubblicità, imballaggi o altri articoli. Questo può essere utilizzato anche se stai facendo ricerche interne; ad esempio, utilizzeresti l’analisi fattoriale per determinare in che modo i tuoi dipendenti valutano la loro soddisfazione sul lavoro.

Analisi di gruppo. Questo metodo viene utilizzato per dividere insiemi di osservazioni in sottoinsiemi più piccoli di dati simili. L’analisi dei cluster viene spesso utilizzata quando si esaminano i risultati dei sondaggi, in cui un gran numero di consumatori è diviso in sezioni più piccole che possono essere individualmente prese di mira da iniziative di marketing.

Naturalmente, questi sono solo alcuni dei metodi disponibili. Ce ne sono molti, molti di più.

D. Michael Kirby è uno scrittore freelance che vive in California. Scrive di educazione, marketing, viaggi e turismo, lifestyle e tecnologia. Uno dei suoi clienti è MarketingWorks, una società di marketing che fornisce servizi specializzati al settore dell’istruzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.